Home Gestione dei dati Come fare una partizione dell’hard disk
Come fare una partizione dell’hard disk

Come fare una partizione dell’hard disk

0

Sicuramente anche tu almeno una volta hai pensato di mettere un altro hard disk nel tuo computer, per usarlo come archivio, per la tua musica, per i tuoi film preferiti, per le fotografie ed i video di famiglia, per i tuoi dati. Sono tanti i motivi per comprare un altro hard disk ma nella maggior parte dei casi non c’è  bisogno di spendere soldi e sarà sufficiente fare una partizione dell’hard disk; in questo articolo ti spiego cosa è una partizione del disco rigido e come partizionare il tuo disco rigido in un computer con sistema operativo Windows.

Se vuoi andare subito alla versione breve per utenti esperti della guida clicca qui, altrimenti procedi con la lettura.

Allora un hard disk è l’unità di memorizzazione del tuo computer e può contenere ogni tipo di dati: programmi, documenti, immagini, audio video etc. In realtà contiene solo una enorme quantità di bit, di zeri e di uno le cui combinazioni formano i dati. Così come è possibile organizzare questi bit in file e cartelle e possibile anche organizzarli i più hard disk virtuali.

Di solito in un computer il disco rigido ha una sola partizione visibile destinata ad ospitare contemporaneamente, il sistema operativo (Windows, iOS, Linux), i programmi ed i dati; in un hard disk senza suddivisioni la partizione ha una capacità che si avvicina alla capacità nominale del disco.

Le capacità nominali degli hard disk normalmente sono di, 500Gb, 1Tb, 2Tb mentre il sistema operativo, i programmi, ed i dati di base di solito non arrivano a 50Gb, c’è quindi tanto spazio per i nostri archivi che possiamo organizzare in un disco virtuale che possiamo creare, utilizzando questa procedura.

Creare una nuova partizione del disco rigido

È possibile fare questa operazione utilizzando gli strumenti messi a disposizione da Windows ma, per renderti le cose più semplici ti spiego come automatizzare tutti i passaggi utilizzando un software gratuito: EaseUS Partition Master. Do per scontato che tu abbia già scaricato ed installato EaseUS Partition Master, se non lo ancora fatto leggi il mio articolo apposito. Un’altra cosa, le illustrazioni che vedrai in questo articolo sono realizzate con Windows 8.1 ma la procedura è valida con qualsiasi sistema operativo Windows.

Leggi  Hard disk, quali sono le novità in commercio?

Prima di iniziare è bene che tu verifichi le dimensioni del tuo hard disk e quanti dati attualmente contiene, è importante per poter decidere quanto spazio assegnare il disco virtuale che stai per creare.

Allora vai in Risorse del computer, o in Computer, o in Questo PC… Insomma ti mostro la figura così è più chiaro, il nome cambia a seconda della versione di Windows che usi.

Disco C prima della partizione del disco rigido

La prova dimostrativa è stata fatta su un disco SSD, per questo motivo  il totale del disco e di “soli” 223Gb.

Allora quello che devi fare è verificare che sul tuo disco ci si spazio sufficiente per creare una partizione, l’obiettivo è quello di avere due dischi con sufficiente spazio residuo. Nel caso in esempio lo spazio di libero è 182Gb su un totale di 223Gb, ho deciso quindi di ridurre l’attuale partizione a 100Gb e destinare lo spazio che si libererà al disco virtuale. L’operazione comporta una perdita di capacità talmente limitata da poter essere considerata trascurabile; la somma delle capacità dei dischi risultanti da questa divisione sarà comunque molto prossima alla grandezza nominale del disco rigido.

Crea la nuova partizione con EaseUS Partition Master

Si parte. Lancia il programma EaseUS Partition Master, se il Controllo dell’Account Utente di Windows ti mostra un avviso non preoccuparti, è normale, rispondi pure   ed il software parte; si apre una schermata che ti invita a provare altri prodotti EaseUS oppure a lanciare l’applicazione. Tu clicca su Launch Application

EaseUS Partition Master schermata iniziale

Il programma si avvia e nella schermata principale vedi il riepilogo dei dischi presenti nel tuo PC, fai attenzione alla parte in alto a sinistra sotto al menu ed ai comandi, quella che vedi nella figura qui sotto

EaseUS Partition Master schermata principale area delle operazioni

Le operazioni possibili (Operation), che vedi nell’area messa a fuoco, cambiano a seconda delle circostanze, devi prestare attenzione a questi cambiamenti. Procediamo.

Nella schermata principale si vedono le varie partizioni, quelle di sistema e quelle utilizzabili dall’utente, clicca sulla riga della partizione su cui devi agire, quella denominata C.

Leggi  Megabit, Gigabyte ect. Sei sicuro di aver capito cosa sono?

EaseUS Partition Master schermata principale dischi

Le operazioni possibili cambiano con il click ed è ora disponibile la voce Resize/Move partition, cliccala per avviare la procedura.

Si apre la finestra Resize/Move partition, al suo interno è possibile ridimensionare l’attuale partizione trascinando verso sinistra il pallino che si trova alla fine dello slider di colore verde che puoi vedere nella parte alta del campo Decide size and position.

EaseUS Partition Master schermata Resize-Move Partition - Ridimensionare la partizione

La parte verde rappresenta l’attuale hard disk le cui dimensioni vai a ridurre, la parte bianca che si scopre resterà libera per poter poi ospitare il disco virtuale; trascina fino ad ottenere le dimensioni che ti eri prefissato. Per regolarti con precisione osserva le voci Partition Size e Unallocated Space After subito sotto allo slider, qui puoi controllare, man mano che muovi lo slider, le dimensioni future del disco C (Partition Size) e del disco virtuale (Unallocated Space After)

EaseUS Partition Master schermata Resize-Move Partition - Ridimensionare la partizione

 

Una volta impostate le dimensioni dei dischi così come saranno dopo il partizionamento puoi premere OK nella parte bassa della finestra che così si chiude. Ora nella schermata principale del programma l’area delle operazioni possibili è stata aggiornata e c’è una operazione in sospeso (pending operation).

EaseUS Partition Master schermata principale - Apply

 

Cliccando sul tasto Apply, eseguiremo l’operazione che attende il via. Rispondendo Yes ai due avvisi consecutivi che riceverai il processo prenderà effettivamente il via, il primo ti chiede se vuoi effettivamente porre in atto i cambiamenti programmati.

EaseUS Partition Master Apply Changes

EaseUS Partition Master Warning

Attenzione però perché il secondo ti avvisa che per fare questa operazione il computer si riavvierà, prima di rispondere chiudi tutti i programmi aperti e salva tutti i dati non ancora salvati.

Cliccando Yes il computer si riavvia, ma Windows non partirà subito, prima gli script generati da EaseUS Partition Master metteranno in pratica le azioni impostate, tu vedrai lo schermo nero con delle scritte bianche, riconoscerai la scritta EaseUS Partition Boot Mode Operation. Devi solo attendere che questa operazione termini e che si riavvi Windows.

Leggi  Nascondere un disco rigido o una partizione del tuo computer

Creare un disco nella nuova partizione

Al riavvio di Windows riapri il programma EaseUS Partition Master,  la situazione che troverai sarà questa, ci sarà uno spazio non utilizzato (unallocated) che dovrai utilizzare per il disco virtuale.

EaseUS Partition Master unallocated

Per utilizzare lo spazio che hai liberato cliccalo per selezionarlo e, nella zona delle operazioni possibili, clicca su Create partition. Si apre una finestra di dialogo, in questa dai un nome al disco che stai creando utilizzando il campo Partition Label, io ho scelto Archivio.

create partition - crea una partizione

Una volta dato un nome al disco che stai creando dai l’OK e si avvia il processo, il software ti avvisa che stai per rendere operativi i cambiamenti e che poi tornare indietro non è così facile (comunque è possibile).

EaseUS Partition Master Apply Changes

Cliccando su Yes il processo si avvia e ti verrà mostrata una finestra con lo stato di avanzamento delle operazioni.

avanzamento apply changes

Terminata questa operazione finalmente hai finito, puoi verificare che tutto sia in ordine e che Windows riconosca il nuovo disco andando nelle Risorse del computer, o in Computer, o in Questo PC a seconda della versione di Windows. Troverai uno scenario molto simile a quello della figura qui in basso, con un nuovo disco con tutto lo spazio disponibile.

risorse computer nuovo disco

E così hai finito, hai creato una nuova partizione del tuo hard disk aggiungendo un disco virtuale al tuo PC ed hai risparmiato un bel po’ di soldi, sia nel caso che tu volessi comprare un nuovo hard disk, sia in quello che tu facessi fare questa operazione ad un tecnico specializzato, bravo.

Creare una nuova partizione è una operazione un po’ lunga ma non presenta nessuna difficoltà, ho cercato di guidarti tra i comandi ed i termini in inglese nel caso in cui non conoscessi bene la lingua, sono sicuro che seguendo con attenzione questa guida riuscirai a creare una nuova partizione del tuo hard disk con grande facilità, grazie per aver letto il mio articolo come fare una partizione dell’hard disk.

Come fare una partizione dell’hard disk
5 (100%) 21 votes

Alessandro Nicotra Scrivo articoli e guide per aiutare le persone a superare gli ostacoli che sorgono nell'uso di tecnologie digitali, nuovi media, social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rimaniamo in contatto!
Seguimi su
Alessandro Nicotra 2016
  • Novità e aggiornamenti dal mondo della tecnologia
  • Leggi per primo i nuovi articoli del blog
  • Offerte speciali e promozioni riservate
  • Puoi contattarmi direttamente
PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGTmljb3RyYURpZ2l0YWwlMkYmd2lkdGg9NDUwJmxheW91dD1zdGFuZGFyZCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPWxhcmdlJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9dHJ1ZSZoZWlnaHQ9MzUmYXBwSWQ9MTYzNDA1NjIzMTQyIiB3aWR0aD0iNDUwIiBoZWlnaHQ9IjM1IiBzdHlsZT0iYm9yZGVyOm5vbmU7b3ZlcmZsb3c6aGlkZGVuIiBzY3JvbGxpbmc9Im5vIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dUcmFuc3BhcmVuY3k9InRydWUiPjwvaWZyYW1lPg==

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi